La Sesta Arte

Scuola di Ballo

Effettua accesso con:

Entra nel

Blog


I nostri

Contatti

Ben ritrovati

Cari associati,

dopo diverso tempo la scuola torna ad affacciarsi alla soglia della vita di tutti, in punta di piedi, e con la speranza di rivedere gli stessi vecchi orizzonti con occhi nuovi.
La scelta, non da tutti condivisa, di tenere un profilo estremamente basso in questi mesi è figlia di vicissitudini che, chi più chi meno, hanno comunque riguardato tutti noi; e per quanto siamo consci che parte del nostro ruolo è saper esser strumento di distrazione, abbiamo scelto di fare un passo indietro e fermarci.
Questo però non ci ha fatto smetter di pensar alla scuola e a voi che ne siete i componenti, questo non ci ha fatto scordar di nessuno di voi, ma non potevamo dimenticar ciò che succedeva fuori.
Visto che in privato ci avete scritto in tantissimi, e che i temi affrontati era pressoché gli stessi per tutti, cogliamo l’occasione per affrontarli pubblicamente:

 

Rimborsi

Gli abbonamenti sottoscritti restano validi e, al netto del goduto, saranno tramutati in buoni utilizzabili nel prossimo anno accademico.

 

Estate

Fatto salve diverse disposizioni normative, ci stiamo muovendo per far sì, già dal prossimo mese, di riprender a fare attività all’aperto con lezioni gratuite per tutti:
già da prossimi giorni sapremo dirvi, con maggior precisioni giorni e luogo!
Inoltre possiamo anticiparvi che siamo stati contattati per prender parte ad una serie di serate ed eventi che si stanno delineando proprio in queste ore, ed anche di questo vi terremo aggiornati.

 

Nuovo anno accademico

A settembre riprenderemo coi vecchi corsi e con nuovi, ricominciando da capo, fiduciosi di poter, anche gradualmente se necessario, tornare ad nuova versione di ciò a cui eravamo abituati.

 

Ci mancate voi e tutto ciò che orbita attorno a quel nostro mondo, dal correre tutte le sere in palestra fino al tirar tardi la sera per provare per voi e con voi.
Vi abbracciamo tutti!

 

Silvia
Federico
Ilaria

questo non ci ha fatto scordar di nessuno di voi, ma non potevamo dimenticar ciò che succedeva fuori.

Aggiungi un commento